Archivi categoria: Missioni

Missione 16 febbraio 2010

Missione in Uganda e Rwanda

Progetto Sofia sarà in Uganda e Rwanda dal 16 al 25 febbraio 2010. Scopo della visita di Mauro Ciaroni sarà quello di visionare lo sviluppo dei lavori , le condizioni dei bambini seguiti dal progetto e se tutti i soldi raccolti nel 2009 hanno dato i risultati prefissati. Inoltre porterà medicinali di prima necessità offerti da diverse farmacie.

I luoghi toccati saranno:
Rwanda per seguire il progetti degli acquedotti e della scolarizzazione dei bambini.
Uganda per opere di miglioramento all’ospedale pediatrico San Joseph .
Uganda per visionare l’avanzamento dei lavori di costruzione del nuovo Orfanotrofio Friend Orphanage Schoool.
Gulu centro di accoglienza per bambini con handicap e Kampala centro recupero bambini soldato.

Facebookpinterestlinkedin

Missione 7 maggio 2009

Missione in Uganda e Rwanda

Progetto Sofia sarà in Uganda e Rwanda dal 7 maggio al 20 maggio 2009. Mauro Ciaroni, personalmente, sarà presente nella missione per visionare i lavori in corso della nuova struttura di Friends Orphanage School, il nuovo Orfanotrofio di Kisugu attualmente in costruzione grazie ai fondi raccolti da Progetto Sofia. Visterà inoltre il vecchio Orfanotrofio di Kisugu portando aiuti direttamente ai bambini. Poi si sposterà a Nord, visitando Hoima, Gulu e Kitgum, dove passerà in rassegna i vari centri di accoglienza e assistenza a bambini malati di AIDS e centri di recupero bambini soldato.

Inoltre Mauro esaminerà il nuovo progetto, l’Ospedale Pediatrico St. Joseph da ristrutturare e potenziare, situato a Kitgum, vicino al confine nord con il Sudan. Ci sarà la possibilità di curare oltre 2500 bambini salvandoli dalla denutrizione, dalle malattie infantili, dall’AIDS e dalla Malaria.

Infine Mauro si sposterà in Rwanda nei villaggi di Gatsibo e Gicumbi per controllare  lo stato dei lavori finanziati da Progetto Sofia relativi alla costruzione di acquedotti e al potenziamento della scolarizzazione.

Lo scopo della missione è quello di verificare che i fondi raccolti siano effettivamente impiegati per il miglioramento della vita dei bambini e il loro pieno recupero nella società civile.

Facebookpinterestlinkedin